Italia meridionale e isole >

Puglia

Superficie vitata    86.212 ha.
Produzione totale  7.544.000 hl. (17% della produzione Italia)

Clima Mediterraneo. Gli inverni sono miti e le estati asciutte e ventilate. Più caldo nel Tavoliere e nelle aree di pianura.

Terreni  I terreni sono prevalentemente di natura calcareo-argillosa. Maggiore presenza di sabbie nell'area del Tavoliere per vini di grande finezza, soprattutto da Uva di Troia. Il Salento, all'estremo sud, è caratterizzato dalle tipiche terre rosse (un mix di calcare e argilla).

Vitigni I vitigni a bacca rossa rappresentano circa i 2/3 della produzione vinicola pugliese: rossi e rosati ottenuti soprattutto da Negroamaro, Primitivo, Uva di Troia e Montepulciano. Anche i bianchi pugliesi sono notevolmente cresciuti in qualità. Tipicamente i vini ottenuti da Bombino Bianco, Fiano, Malvasia Bianca e Trebbiano.
 
DISTRETTI VINICOLI  
Capitanata Siamo nell'antica Daunia, terra del vino prediletta dai colonizzatori provenienti dalla Magna Grecia. Qui, la massima espressione dell'Uva di Troia insieme all'Aglianico come uva tipica e tradizionale del territorio. Anche il Montepulciano in quest'area dà ottimi risultati con i rosati. Fra i bianchi, Fiano, Falanghina e Bombino Bianco sia in uvaggio che in purezza per prodotti freschi e delicati.
Murgia Centrale L'area corrispondente alla province di Bari e Barletta si contraddistingue per i Castel del Monte da Bombino Nero e Uva di Troia. Interessante il dolce Moscato di Trani. Nel settore più meridionale di quest'area, nelle zone di Locorotondo e Martina Franca buoni bianchi da Malvasia, Verdeca, Fiano Minutolo e Bianco d'Alessano mentre nella zona di Gioia del Colle grande è il risultato con il rosso Primitivo, presente anche nel Tarantino (Primitivo di Manduria).
Salento Il Salento è una penisola in prevalenza pianeggiante, terra d'elezione del Negroamaro da cui si ottengono grandi rosati e grandi rossi da viti spesso vecchie ed allevate ad alberello. Un altro vitigno interessante è la Malvasia Nera. I bianchi sono invece ottenuti da Malvasia Bianca, Fiano Minutolo, Sauvignon, Impigno e Verdeca.
 


Forme Montepulciano Rosato 2014

Produttore: Massimo Leone
Area: Italia meridionale e isole , Puglia
Rosa tenue tendente al corallo; bouquet ampio di fiori e frutti. Fresco, sapido, e finemente prolungato
--
Bottiglia da : 0,75 l
Titolo Alcolometrico : 12 %
Varietà : Montepulciano

scheda prodotto

Orme Fiano 2014

Produttore: Massimo Leone
Area: Italia meridionale e isole , Puglia
Giallo paglierino, leggero, fresco ed elegante, dall’odore intenso, fruttato con gusto pieno e sentori
di nocciola tostata, mandorla amara e spezie.
--
Bottiglia da : 0,75 l
Titolo Alcolometrico : 13 %
Varietà : Fiano

scheda prodotto

Aglianico 2013

Produttore: Massimo Leone
Area: Italia meridionale e isole , Puglia
Dal sapore intenso ed elegante, sprigiona densi sapori di frutti rossi arricchiti da aromi floreali e spezie. Ben strutturato e caldo.
--
Bottiglia da : 0,75 l
Titolo Alcolometrico : 13,5 %
Varietà : Aglianico

scheda prodotto

Nero di Troia 2014

Produttore: Massimo Leone
Area: Italia meridionale e isole , Puglia
Rosso intenso con riflessi porpora, al naso esprime eleganti sentori di ribes neri, more e viole, carico di note speziate dolci e un velo di mineralità. Al palato è caldo e avvolgente con tannini morbidi e buona persistenza.
--
Bottiglia da : 0,75 l
Titolo Alcolometrico : 13,5 %
Varietà : Nero di Troia

scheda prodotto

Rosso Ganimede 2011

Produttore: Massimo Leone
Area: Italia meridionale e isole , Puglia
Frutta rossa, vaniglia, spezie, intenso e persistente. In bocca è morbido, caldo e vellutato. Molto gradevoli la struttura e l’equilibrio.
--
Bottiglia da : 0,75 l
Titolo Alcolometrico : 14 %
Varietà : Aglianico, Syrah, Montepulciano

scheda prodotto
© Wine Project - P. IVA 08810530967 - Condizioni di vendita - Privacy - Cookie policy -