Italia Settentrionale >

Emilia

Superficie vitata  28.000 ha.
Produzione totale  5.000.000 hl. (9,2% della produzione Italia)

Clima Tipicamente continentale con inverni rigidi ed estati calde, soprattutto sulla Pianura.

Terreni  I suoli della Pianura emiliana (di origine alluvionale) sono poveri di calcare e ricchi di argille e limo. Avvicinandosi agli Appennini i suoli diventano maggiormente calcarei.

Vitigni I vitigni a bacca rossa rappresentano circa il 70% della superficie vitata. Domina la grande e autoctona famiglia dei Lambruschi (Salamino, Grasparossa, Sorbara, Marani, Maestri, Montericco, Oliva, Viadanese). Altra varietà a bacca rossa molto diffusa è l'Ancellotta, insieme Barbera, Croatina, Fortana, Malbo gentile, Merlot e Pinot Nero. Fra i bianchi dominano il Trebbiano Romagnolo, il Pignoletto, la Malvasia di Candia, l'Ortrugo e il Sauvignon.
 
DISTRETTI VINICOLI  
Colli Piacentini Al confine fra le Oltrepò e Liguria, i colli Piacentini sono terra di Barbera e Croatina, che danno vita al Gutturnio, un rosso piacevole a doppia anima, ferma e frizzante. Da non dimenticare l'autoctono bianco Ortrugo, delicato e floreale, piacevolissimo da degustare fresco, così come le buone Malvasie di Candia spumantizzate.
Colli di Parma Malvasie, Lambruschi, Barbera e Croatina, ma anche varietà internazionali, come Sauvignon, Chardonnay, Pinot Nero e Merlot per questa zona che sta crescendo moltissimo nella qualità media dei prodotti. 
Terre dei Lambruschi Le province di Modena e Reggio Emilia sono le terre d'elezione dei Lambruschi. Dai Reggiani (Salamino, Maestri, Montericco, Marani) ai classici modenesi (Salamino di Santacroce, Grasparossa di Castelvetro, Sorbara). Il Lambrusco è vino di territorio e di identità fortissima con la propria terra.
Ferrarese Il litorale ferrarese è noto per i terreni tipicamente sabbiosi che danno vini sottili e floreali, spesso da viti franche di piede poiché l'elevato contenuto di sabbia non permette alla fillossera di intaccare le viti. I vitigni tipici sono il rosso Fortana, il Trebbiano Romagnolo e la Malvasia Bianca di Candia.
Colli Bolognesi Colline con terreni poco calcarei per il vino simbolo del territorio: il Pignoletto. Un bianco autoctono versatile e dalle grandi potenzialità, floreale, fruttato, ben strutturato e di buona persistenza, in versione sia ferma che frizzante o spumantizzata.


Gaudium Rosé

Produttore: Oro di Diamanti
Area: Italia Settentrionale , Emilia
Di colore rosa cerasuolo, al naso è fruttato con piacevolissime note floreali. In bocca è meravigliosamente fresco, ricco, equilibrato e persistente.
--
Bottiglia da : 0,75 l
Titolo Alcolometrico : 12 %
Varietà : Pignoletto, Cabernet Sauvignon

scheda prodotto

Dulcedine Pignoletto Frizzante...

Produttore: Oro di Diamanti
Area: Italia Settentrionale , Emilia
Il colore è giallo oro; profumo tipico di frutta matura a polpa bianca con gusto delicato, fruttato, morbido, frizzante.
--
Bottiglia da : 0,75 l
Titolo Alcolometrico : 12,5 %
Varietà : Pignoletto

scheda prodotto
© Wine Project - P. IVA 08810530967 - Condizioni di vendita - Privacy - Cookie policy -